Sublimazioni

Un sito di psicologia dinamica

          editoriali

 

 
HOME PAGE PREFAZIONE RIFLESSIONI DIVAGAZIONI EDITORIALI CONSULENZA

 

Amore Amore e potere

 

Le donne amano di più se il loro partner è un uomo potente? Nel caso in cui si voglia rispondere con un Si a questa domanda, bisogna aspettarsi una levata di scudi dalle femministe. Non l'ha considerato Paolo Crepet, il famoso psichiatra "televisivo", intervistato a tale proposito da Bruno Vespa nella sua trasmissione "Porta a Porta". Oltretutto, la considerazione di Crepet trovava come interlocutrice la Mussolini che sta facendo di tutto, in questi ultimi tempi, per convincere la gente che è  una donna moderna ed emancipata, tutt'altro che nostalgica di suo nonno.

Tuttavia, la questione si pone, se si vuole.

Dal punto di vista sentimentale, il potere non è compatibile con l'amore, perchè sottende il dominio sull'altro e il possesso, antitesi dell'amore.

Da un punto di vista psicologico è compatibilissimo, quando la donna vuole essere soddisfatta nei suoi bisogni narcisistici e, qualche volta, masochistici.

Tuttavia, l'amore è capace di tutto. E' coraggioso, umile ed orgoglioso, non si nasconde e non si esibisce, sceglie correndo dei rischi. Nel caso dell'uomo potente, rinuncia al potere; della donna che ama un uomo di potere, rinuncia ai vantaggi riflessi, trattando lo status  dell'amato come un "impostore".

Quando si ama così, Cenerentola e il suo principe possono amarsi e vivere a lungo felici e contenti.

(24-10-2003)


 
 
HOME PAGE PREFAZIONE RIFLESSIONI DIVAGAZIONI EDITORIALI CONSULENZA